Il ritorno alla tradizione
Il ritorno alla tradizione

In una delle nostre consuete visite negli uffici del Rettorato abbiamo appreso dall’archivista Alessandro Leoncini (che ringraziamo) di un’antica consuetudine di origine medievale descritta nello statuto dell’Università di Siena del 1615, in cui gli studenti donavano al Rettore due marzapani e due fiaschi di vino per celebrare la propria laurea.
Molte cose sono cambiate da allora, in primis il fatto che, se aspettasse la nostra laurea, il Rettore farebbe una bella dieta, in secundis che al Nannini il panpepato si trova parecchio più facilmente del marzapane.
Tuttavia, in occasione della prima apertura dell’Anno Accademico del nuovo Magnifico, ci è sembrato giusto riportare in auge quest’antica tradizione per suggellare il profondo e storico legame che unisce la Goliardia all’Università di Siena.

Posted by GoliardiSenesi 0 Comments

0 comments

No comments yet

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.